Giovanni Sollima

Violoncello

Biografia

Giovanni Sollima è un violoncellista di fama internazionale e il compositore italiano più eseguito nel mondo. Collabora in ambito classico con artisti del calibro di Riccardo Muti, Yo-Yo Ma, Antonio Pappano, Gidon Kremer, Ivan Fischer, Daniele Gatti, Viktoria Mullova, Ruggero Raimondi, Mario Brunello, Kathryn Stott, Yuri Bashmet, Katia e Marielle Labeque, Giovanni Antonini, Ottavio Dantone e con orchestre rinomate tra cui Orchestra del Teatro alla Scala, Orchestra Nazionale di Santa Cecilia, Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, Chicago Symphony Orchestra, Manchester Camerata, Liverpool Philharmonic (di cui è stato Artist in residence nel 2015), Royal Concertgebouw Orchestra di Amsterdam, Moscow Soloists, Moscow City Symphony Orchestra, Konzerthausorchester di Berlino, Australian Chamber Orchestra, Il Giardino Armonico, I Turchini, Accademia Bizantina, Holland Baroque Society. Costituisce un sodalizio consolidato quello con il pianista Giuseppe Andaloro.

Giovanni Sollima, artista poliedrico, ha collaborato in altri ambiti anche con artisti quali Patti Smith, Stefano Bollani, Paolo Fresu, Larry Coryell, Elisa, Michele Serra e Antonio Albanese. Per il cinema, il teatro, la televisione e la danza ha scritto e interpretato musica per Peter Greenaway, John Turturro, Bob Wilson, Carlos Saura, Marco Tullio Giordana, Alessandro Baricco, Peter Stein, Lasse Gjertsen, Anatolij Vasiliev, Karole Armitage, e Carolyn Carlson.

Si è esibito in alcune delle più importanti sale in tutto il mondo, tra cui la Alice Tully Hall, la Knitting Factory, la Carnegie Hall (New York), la Wigmore Hall, la Queen Elizabeth Hall (Londra), la Salle Gaveau (Parigi), il Teatro alla Scala (Milano), il Ravenna Festival, l’Opera House (Sidney), la Suntory Hall (Tokyo).

Dal 2010 Sollima insegna presso l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, dove è stato insignito del titolo di Accademico.

Nel 2012 ha fondato, assieme a Enrico Melozzi, i 100 Cellos, che ha guidato in innumerevoli eventi in Italia e all’estero.

Nel 2015 ha creato a Milano il “logo sonoro” di Expo e inaugurato il nuovo spazio museale della Pietà Rondanini di Michelangelo.

Parallelamente all’attività violoncellistica, la sua curiosità lo spinge ad esplorare nuove frontiere nel campo della composizione attraverso contaminazioni fra generi diversi avvalendosi anche dell'utilizzo di strumenti antichi, orientali, elettrici e di sua invenzione.

Ha suonato nel Deserto del Sahara e sott’acqua, si è cimentato in Val Senales con un violoncello di ghiaccio a 3.200 metri in un teatro-igloo e, nel 2018, ha portato l’Ice-Cello in tour in tutta Italia, un’esperienza che diverrà un docufilm distribuito in tutto il mondo sotto l’egida del Muse-Museo delle Scienze di Trento.

La sua discografia si è aperta nel 1998 con un CD commissionato da Philip Glass per la propria etichetta Point Music al quale sono seguiti undici album per Sony, Egea e Decca.

Ha riportato alla luce un violoncellista/compositore del ‘700, Giovanni Battista Costanzi, di cui ha inciso nel corso degli ultimi due anni le Sonate e Sinfonie per violoncello e basso continuo per l’etichetta spagnola Glossa.

Il 19 ottobre 2018, alla Cello Biennale di Amsterdam, riceverà l’Anner Bijlsma Award.

Giovanni Sollima suona un violoncello Francesco Ruggeri (Cremona, 1679)

Discografia

  • AA. VV.

    Concertos for the Kingdom of the two Sicilies

    Hyperion Records, 1999
  • Giovanni Sollima

    Spasimo

    Agorà, 2000
  • Giovanni Sollima

    Saxophone colours

    Stradivarius, 2003
  • Giovanni Sollima

    Works by Giovanni Sollima

    Sony BMG Italy, 2005
  • G. Sollima, A. Gandola

    Astrolabioanima

    Odd Times Records, 2008
  • Giovanni Sollima

    We were trees

    Sony BMG, 2008
  • Giovanni Sollima

    Aquilarco

    Philips
  • AA. VV.

    Cellophony

    Music Chamber
  • AA. VV.

    Neapolitan Cello Concertos

    Glossa, 2012
  • Giovanni Sollima

    Caravaggio

    Casa Musicale Sonzogno, 2012
  • AA. VV.

    The Silk Road Enseble with Yo-Yo Ma

    Live from Tanglewood

    Masterworks, 2013
  • Offenbach

    Duetti per violoncello Op. 54

    Giovanni Sollima e Andrea Noferini

    Brilliant Classics, 2013
  • AA. VV.

    Invenzioni

    Decca, 2013
  • AA. VV.

    100 Cellos vol. 1

    EGEA, 2013
  • A. Senatore, G. Sollima

    De Nucleo

    Family, 2014
  • Giovanni Sollima

    Aquilarco - Line in New York

    Felmay, 2014
  • Giovanni Sollima

    Onyricon

    Decca, 2015
  • AA. VV.

    Songs from Arc of Life

    Masterworks, 2015
  • G. B. Costanzi

    Sonate per violoncello

    Glossa, 2016
  • Giovanni Sollima

    Il Caravaggio Rubato

    Universal Classics, 2017
  • AA. VV.

    A Clandestine Night in Rome

    Decca, 2017
  • G. B. Costanzi

    Sinfonie per violoncello

    Glossa, 2017
  • AA. VV.

    100 Cellos Live

    Universal Classics, 2018
  • Giovanni Sollima

    4 Strings

    Dynamic, 2018

Press

  • Il violoncellista Sollima incanta il pubblico del Nicolini

    […] Sabato 13 ottobre è stata la giornata d’inaugurazione del Festival Incó_ntemporanea, alla sua seconda edizione a Piacenza (…) Protagonista Giovanni Sollima, virtuoso del violoncello e compositore eclettico, tra i maggiori del nostro tempo (…) Giovanni Sollima ha incantato il pubblico con Concerto rotondo, brano per violoncello solo (…) il salone del Conservatorio è stato così travolto dall’energia autentica di cui Giovanni Sollima è vero e proprio propulsore, che il collettivo_21 ha saputo alimentare e fare propria. Una serata indimenticabile […]

    www.piacenzasera.it, 15 ottobre 2018

  • […] "He makes me look like a pussycat!" said Yo-Yo Ma, 54, sounding proud and almost relieved. "He's very elusive. He goes silent for months at a time. You just can't find him. He's a supervirtuoso of the cello. He studied with [the eminent] Antonio Janigro but plays like a jazz musician and is part performance artist. He has no fear, and that's unusual in the classical world - we're all terrified of wrong notes." […]

    Yo-Yo Ma, The Philadelphia Inquirer, gennaio 2014

  • […] It was difficult not to be drawn into the world sculpted by Giovanni Sollima’s sound. The audience was absolutely ecstatic […]

    Satoshy Kyo, Time Out Hong Kong, 15 giugno 2010

  • […] Costruisce emozioni, fa musica nel senso più completo […]

    Alessandro Baricco, La Repubblica, 17 settembre 2002

  • […] The most exciting musician since Bellini […]

    Robert Hilferty, The Village Voice, 2 giugno 1999

  • […] Sollima è uno straordinario artista […]

    Vincenzo Cerami, Musica! di Repubblica, 22 ottobre 1997

Lorenzo Baldrighi Artists Management SRL Unipersonale - Piazza Gnecchi Ruscone, 2 - 23879 Verderio (LC) - Italia
ph +39.039.9281416 - fx +39.039.9281424 - mail info@baldrighi.com P.IVA 03297510137 - Cookie policy - Privacy policy