Quartetto Bennewitz

Quartetto

Biografia

Il Quartetto Bennewitz è uno degli ensemble da camera più rinomati a livello internazionale, uno status confermato non solo dalla vittoria di due prestigiosi concorsi – Osaka nel 2005 ed il Premio Paolo Borciani nel 2008 – ma anche dai grandi successi di critica ottenuti. Nel 2006 il Frankfurter Allgemeine Zeitung ha scritto: "Solo raramente si prova l’esperienza di armonie tanto abilmente create e tanto potenti... Grande arte".

Il Quartetto si esibisce attualmente in tutte le più importanti sedi della Repubblica Ceca ma anche alla Wigmore Hall di Londra, al Musikverein di Vienna, alla Konzerthaus di Berlino, al Théâtre des Champs-Elysées di Parigi, alla Frick Collection di New York, al Seoul Art Center, al Rudolfinum e molti altri. E’ inoltre regolarmente invitato da festival del calibro del Salzburger Festspiele, del Rheingau Musik Festival, del Kammermusikfest di Lockenhaus, della Primavera di Praga e del Festival di Lucerna.

Il Quartetto Bennewitz ama in modo particolare esibirsi nel suo paese di origine: eventi di rilievo hanno compreso una collaborazione con l’Orchestra Filarmonica Ceca ed il direttore Jiří Bělohlávek nel Concerto per Quartetto d’Archi ed Orchestra di Bohuslav Martinů, oltre alla prima esecuzione nazionale del brano ‘Absolute Jest di John Adams nel 2015 con la Sinfonica della Radio di Praga.

I membri del Quartetto scelgono anche il repertorio da eseguire in modo tale da promuovere attivamente la musica ceca, includendo nei programmi compositori eccellenti e ingiustamente trascurati, come L. Dusík, A. Rejcha, P. Haas, V.Ullmann, E. Schulhoff, etc.

Nel 2016 il Quartetto presenta l’intero ciclo Bartok ad Uppsala e si esibisce con Alexander Melnikov a Monaco e con membri del Quartetto Belcea alla Laeiszhalle di Amburgo.

Il Quartetto Bennewitz ha il privilegio di esibirsi con gli artisti più importanti, tra cui Jean-Yves Thibaudet, Vadim Gluzman, Isabel Charisius, Pietro de Maria, Reto Bieri, Danjulo Ishizaka e molti altri.

Il frutto della sua lunga collaborazione con l’etichetta discografica Coviello Classics include una registrazione di due Quartetti d’archi di Leoš Janáček e del Quarto Quartetto di Béla Bartók, che ha ottenuto grande successo di critica. La rivista Fono Forum ha ben descritto il "temperamento impetuoso" del Quartetto. La seconda registrazione della serie, rilasciata nella primavera 2010, contiene entrambi i Quartetti di Bedřich Smetana, definito da Klassik.com "semplicemente fenomenale". Il progetto successivo ha previsto un CD con il ciclo completo “Cipressi” di Dvořák, per l’etichetta Hänssler Classic mentre la prossima pubblicazione in programma conterrà i Quartetti op. 51 ed op. 106 di Antonín Dvořák per SWRmusic.

Il Quartetto Bennewitz è stato fondato nel 1998. Grazie alla sua partecipazione a diverse masterclass, i membri del quartetto hanno avuto modo di maturare esperienza ed ispirazione da numerose eminenti personalità musicali, tra cui Rainer Schmidt (Quartetto Hagen) e Walter Levin (Quartetto La Salle). Nel 2003 la Regina di Spagna ha conferito loro un diploma della Escuela Superior de Música Reina Sofía di Madrid in riconoscimento dell’eccezionale livello artistico. Un anno dopo il Quartetto ha ricevuto anche un premio dalla Czech Chamber Music Society.

Il Quartetto prende il suo nome dal violinista Antonín Bennewitz (1833-1926), che è stato una figura fondamentale nella creazione della Scuola violinistica ceca.

Il Quartetto Bennewitz riceve il gradito supporto dalla casa produttrice di corde viennese Thomastik-Infeld.

Discografia

  • Schumann, Schubert

    Robert Schumann, Quartet op.41/2, F major
    Franz Schubert, Quartet D887, G major

    Recorded live in Munich, 2004
  • Rejcha, Glazunov, Mozart,

    Antonín Rejcha, Clarinet Quintet op.89
    Alexander Glazunov, Reverie Orientale
    Wolfgang A. Mozart, Clarinet Quintet KV581
    Wolfgang A. Mozart, Allegro for Carinet and String Quartet KV516c
    Bennewitz Quartet
    Harry-Imre Dijkstra

    Recorded by Sweet Audio Baarn, 2007
  • Janáèek, Bartók

    Janáèek and Bartók: Quartets

    Leoš Janáèek
    String quartet n° 1 after Tolstoy "The Kreutzer Sonata"
    String quartet n° 2 "Intimate Letters"

    Béla Bartók
    String quartet n° 4 Sz. 91

    Coviello Classics, 2008
  • Smetana

    Smetana: Quartets

    Bedøich Smetana
    String quartet n° 1 "From my Life"
    String quartet n°

    Coviello Classics, 2010
  • AA.VV.
    Clarinet Quintets
    Anton Rejcha
    Clarinet quintet Op. 89
    Wolfgang Amadeus Mozart
    Clarinet quintet KV 581
    Ondøej Kukal
    Concertino Op. 11 for clarinet and strings "Clarinettino"
    Ludmila Peterková (clarinet)
    Supraphon, 2011
  • Dvorak

    Dvorak: Cypresses

    Cypresses: Song Cycle & String Quartets
    Marcus Ullmann - Tenor; Martin Bruns - Baritone; Andreas Frese - Piano

    Hänssler Classic, 2012
  • Dvořák

    String Quartet E flat Major, op.51 "Slavonic"
    Allegro ma non troppo
    Dumka
    Romanze
    Finale
    String Quartet G major, op.106
    Allegro moderato
    Adagio ma non troppo
    Molto vivace
    Finale.Andante sostenuto - Allegro

    Bennewitz Quartet
    Jakub Fišer, Štěpán Ježek, Jiří Pinkas, Štěpán Doležal

    SWR music, 2014

Press

  • La capacità comunicativa del Quartetto Bennewitz ha generato nella sala un calore palpabile e un’energia incredibile

    THE STRAD

  • Il loro stile pare possedere un'esemplare coerenza di fondo. Il loro segreto sta nella sostanziale bravura dei musicisti, non c'è nessuna delle quattro personalità che sovrasti. La musica esce quindi compatta e gli intrecci possiedono una limpidezza che incanta.

    La Gazzetta, febbraio 2009

Lorenzo Baldrighi Artists Management SRL Unipersonale - Piazza Gnecchi Ruscone, 2 - 23879 Verderio (LC) - Italia
ph +39.039.9281416 - fx +39.039.9281424 - mail info@baldrighi.com P.IVA 03297510137 - Cookie policy - Privacy policy