Mahler Chamber Orchestra

Orchestre

Biografia

La Mahler Chamber Orchestra (MCO) è stata fondata nel 1997 in base alla visione condivisa di creare un ensemble dal profilo indipendente ed internazionale. Con una formazione di base di 45 membri provenienti da venti diversi paesi, la MCO costituisce un collettivo nomade di musicisti appassionati che si riuniscono in occasione di specifiche tournée in Europa e nel resto del mondo.

L’Orchestra infatti è costantemente in viaggio e fino ad oggi si è esibita in 35 diversi paesi nei cinque continenti. Viene gestita in modo collettivo dal management e dal consiglio direttivo e le decisioni vengono prese democraticamente con la partecipazione di tutti i musicisti.

Le sonorità della Mahler Chamber Orchestra sono caratterizzate dall’esecuzione serrata e precisa dell’ensemble, perfetta risultanza delle singole personalità musicali. Il fulcro del repertorio della MCO risiede nel periodo classico viennese e nel periodo romantico, ma l’orchestra suona anche opere e prime esecuzioni mondiali contemporanee. Ciò riflette la capacità della MCO di andare oltre ogni confine musicale.

L’orchestra ha ricevuto il più significativo impulso artistico dal suo mentore e fondatore Claudio Abbado e dal suo Conductor Laureate Daniel Harding. La pianista Mitsuko Uchida, la violinista Isabelle Faust ed il direttore d’orchestra Teodor Currentzis sono attualmente gli Artistic Partners che danno ispirazione e contribuiscono alla formazione dell’orchestra, grazie a collaborazioni a lungo termine. Nel 2016 il direttore d’orchestra Daniele Gatti è stato nominato Artistic Advisor della MCO.


Tutti i musicisti della MCO condividono il forte desiderio di approfondire continuamente il loro rapporto con il pubblico: questo ha ispirato un numero crescente di incontri musicali ‘offstage’ e di progetti che permettono di condividere la musica, l’apprendimento e la creatività con un numero sempre maggiore di persone in tutto il mondo. Feel the Music, progetto di punta delle MCO incentrato su obiettivi educativi e di assistenza, apre le porte del mondo musicale ai bambini sordi e con problemi di udito attraverso interessanti seminari tenuti in scuole e teatri fin dal 2012. I musicisti della MCO condividono la propria passione e competenza con le nuove generazioni: dal 2009, tramite la MCO Academy, collaborano con giovani musicisti per tramandare loro un’esperienza orchestrale di grande qualità ed una piattaforma unica per creare legami e scambi internazionali.

Negli ultimi anni i principali progetti della MCO hanno incluso il progetto quadriennale con il pianista Leif Ove Andsnes chiamato The Beethoven Journey. Leif Ove Andsnes ha diretto il ciclo completo dei Concerti di Beethoven dalla tastiera e ha portato il progetto in ‘residenza’ in svariate città. Il ciclo completo è diventato un cofanetto di CD che ha vinto numerosi premi. Inoltre è stata realizzata una versione scenica di Written on Skin, che la MCO ha interpretato in prima esecuzione mondiale al Festival d’Aix en Provence con la direzione del compositore George Benjamin; l’opera è stata suonata al Festival Mostly Mozart di New York ed è stata portata in tournée, in una produzione semiscenica, nelle principali città europee. Nel 2016 la MCO e Mitsuko Uchida hanno inaugurato una collaborazione a lungo termine incentrata sui Concerti per pianoforte di Mozart. Terminato un ciclo completo dedicato alle Sinfonie di Beethoven, la MCO e Daniele Gatti proseguono il loro interesse per il mondo sinfonico proponendo per la nuova stagione con nuovi cicli di sinfonie.

La MCO guarda avanti a una serie di progetti di rilievo che includono straordinarie collaborazioni con i suoi Artistic Partners nei primi mesi del 2017. L’anno inizia con una ‘residenza’ al Festival Musicale Internazionale delle Isole Canarie con la direzione di Jakub Hrůša, mentre il mese di febbraio vede la MCO impegnata nel proprio debutto alla Elbphilharmonie di Amburgo con la direzione di Mitsuko Uchida. In primavera la MCO sarà impegnata con la prima collaborazione con il pianista Daniil Trifonov, in esibizioni di Coro di Luciano Berio con la direzione di Teodor Currentzis, due tournée con Daniele Gatti e nella ‘residenza’ al Festival de Saint-Denis del 2017.

La Mahler Chamber Orchestra è stata insignita dello ‘Special Mention Prize’ ai German Design Award del 2017, in omaggio alla sua ‘brand identity’.


Discografia

  • Mozart

    CD
    Don Giovanni

    Daniel Harding
    Mattei, Cachemaille, Gens et al.

    Virgin Classics, 2000
  • Britten
    CD
    The Turn of the Screw
    Daniel Harding
    Bostridge, Rodgers, Henschel et al.
    Virgin Classics, 2002
  • Haydn

    CD
    Cello Concertos

    Daniel Harding
    Gautier Capuçon

    Virgin Classics, 2003
  • AA. VV.

    CD
    French Arias

    Marc Minkowski
    Magdalena Kožená

    Deutsche Grammophon, 2003
  • Berlioz

    CD
    Symphonie fantastique op. 14, Herminie

    Marc Minkowski
    Aurélia Legay

    Deutsche Grammophon, 2003
  • Mahler

    DVD
    Symphony no. 2

    Conductor: Claudio Abbado
    LUCERNE FESTIVAL ORCHESTRA

    Euro Arts, 2003
  • Mozart

    CD
    Auf Mozarts Spuren

    Claudio Abbado
    Albrecht Mayer

    Deutsche Grammophon, 2004
  • Beethoven

    CD
    Piano Concertos Nos. 2 & 3

    Claudio Abbado
    Martha Argerich

    Deutsche Grammophon, 2004
  • AA. VV.

    CD
    Sempre libera

    Claudio Abbado
    Anna Netrebko

    Deutsche Grammophon, 2004
  • Mendelssohn, Schumann

    CD
    Violin Concertos

    Daniel Harding
    Renaud Capuçon

    Virgin Classics, 2004
  • Mahler

    CD
    Symphony no. 4, 3 Lieder from Des Knaben Wunderhorn

    Daniel Harding
    Dorothea Röschman

    Virgin Classics, 2004
  • Mahler

    DVD
    Symphony no. 5

    Conductor: Claudio Abbado
    LUCERNE FESTIVAL ORCHESTRA

    Euro Arts, 2004
  • Berg, Stravinsky

    CD
    Violin Concertos

    Claudio Abbado
    Kolja Blacher

    Deutsche Grammophon, 2005
  • Britten

    DVD
    The Turn of the Screw

    Conductor: Daniel Harding
    Stage Director: Luc Bondy
    Dumait, Delunsch, Monk et al.

    Bel Air Classiques, 2005
  • Mozart

    DVD
    Don Giovanni

    Conductor: Daniel Harding
    Stage Director: Peter Brook
    Mattei, Cachemaille, Berg et al.

    Bel Air Classiques, 2005
  • Mahler

    DVD
    Symphony no. 7

    Conductor: Claudio Abbado
    LUCERNE FESTIVAL ORCHESTRA

    Euro Arts, 2005
  • Bruckner

    DVD
    Symphony no. 7, Beethoven: Piano Concerto no. 3

    Conductor: Claudio Abbado
    Alfred Brendel
    LUCERNE FESTIVAL ORCHESTRA

    Euro Arts, 2005
  • Mozart

    CD
    Die Zauberflöte

    Claudio Abbado
    Pape, Röschmann, Müller-Brachmann et al.

    Deutsche Grammophon, 2006
  • Schumann, Brahms

    CD
    Schumann: Cello Concerto op. 129
    Brahms: Serenade no. 1 op. 11

    Claudio Abbado
    Natalia Gutman

    Deutsche Grammophon, 2006
  • Mozart

    DVD
    Così fan tutte

    Conductor: Daniel Harding
    Stage Director: Patrice Chéreau
    Wall, Garanca, Degout et al.

    Virgin Classics, 2006
  • Mahler

    DVD
    Symphony no. 6

    Conductor: Claudio Abbado
    LUCERNE FESTIVAL ORCHESTRA

    Euro Arts, 2006
  • Prokofiev

    DVD
    The Love for Three Oranges

    Conductor: Tugan Sokhiev
    Stage Director: Philippe Calvario
    Tanovitsky, Ilyushnikov, Serdjuk et al.

    Bel Air Classiques, 2007
  • Mahler

    DVD
    Symphony no. 3

    Conductor: Claudio Abbado
    Anna Larsson
    Arnold Schoenberg Chor
    Tölzer Knabenchor
    LUCERNE FESTIVAL ORCHESTRA

    Medici Arts, 2007
  • Tchaikovsky

    CD
    Violin Concerto, Souvenir d’un lieu cher

    Daniel Harding
    Janine Jansen

    Decca, 2008
  • Rossini

    DVD
    L'Italiana in Algeri

    Conductor: Riccardo Frizza
    Stage Director: Toni Servillo
    Stotijn, Mironov, Vinco et al.

    Bel Air Classiques, 2008
  • Janácek

    DVD
    From the House of Dead

    Conductor: Pierre Boulez
    Stage Director: Patrice Chéreau
    Bär, Stoklossa, Margita, Straka, Ainsley, Arnold Schoenberg Chor

    Deutsche Grammophon, 2008
  • AA. VV.

    DVD
    A Russian Night

    Conductor: Claudio Abbado
    Hélène Grimaud
    LUCERNE FESTIVAL ORCHESTRA

    Euro Arts, 2008
  • AA. VV.

    CD
    Sehnsucht

    Claudio Abbado
    Jonas Kaufmann

    Decca, 2009
  • Mahler

    DVD
    Symphony no. 1, Prokofiev: Piano Concerto no. 3

    Conductor: Claudio Abbado
    Yuja Wang
    LUCERNE FESTIVAL ORCHESTRA

    Euro Arts, 2009
  • Mahler
    DVD
    Symphony no. 4, Rückert-Lieder
    Conductor: Claudio Abbado
    Magdalena Kozena
    LUCERNE FESTIVAL ORCHESTRA
    Euro Arts, 2009
  • Weill

    CD
    Violin Concerto, Hindemith: Kammermusik No. 4

    Claudio Abbado
    Kolja Blacher

    Deutsche Grammophon, 2010
  • Mahler

    DVD
    Symphony no. 9

    Conductor: Claudio Abbado
    LUCERNE FESTIVAL ORCHESTRA

    Accentus Music, 2010
  • Mahler

    DVD
    The Gustav Mahler Celebration

    Conductor: Manfred Honeck
    Hampson, von Otter, Sølberg, Prague Philharmonic Choir, Boni Pueri - The Czech Boys Choir

    Euro Arts, 2010
  • Brahms

    CD
    Violin Concerto, String Sextet no. 2

    Daniel Harding
    Isabelle Faust

    harmonia mundi, 2011
  • Rachmaninoff
    CD
    Claudio Abbado
    Yuja Wang
    Deutsche Grammophon, 2011
  • Schumann

    CD
    Violin Concerto/ +

    Kolja Blacher
    Kolja Blacher

    Jazzwerkstatt + Klassik Produktionsges. m.b.H., 2011
  • Beethoven

    CD
    Fidelio

    Claudio Abbado
    Stemme, Kaufmann, Struckmann et. al.

    Decca, 2011
  • Shostakovich

    CD
    Piano Concertos

    Teodor Currentzis
    Alexander Melnikov

    harmonia mundi 2012
  • Beethoven, Eichberg

    CD
    Beethoven: "Kreutzer Sonata"
    Søren Nils Eichberg: Endorphin - Concerto Grosso

    Kolja Blacher
    Kolja Blacher

    Phil.harmonie 2012
  • Mozart

    CD
    Don Giovanni

    Yannick Nézet-Séguin
    D'Arcangelo, Damrau, DiDonato, Erdmann, Kowaljow, Pisaroni, Villazón et al.

    Deutsche Grammophon, 2012
  • Bruckner

    DVD
    Symphony no. 5

    Conductor: Claudio Abbado
    LUCERNE FESTIVAL ORCHESTRA

    Accentus Music, 2012
  • Beethoven

    CD
    Piano Concertos Nos. 1 & 3

    Leif Ove Andsnes
    Leif Ove Andsnes

    Sony Classical, 2012 Prix Caecilia 2013
  • Benjamin
    CD
    Written on Skin
    George Benjamin
    Purves, Hannigan, Mehta, Clayton, Loeb et al
    Nimbus Records, 2013
  • Dvorák

    CD
    Cello Concertos

    Daniel Harding
    Steven Isserlis

    Hyperion Records, 2013
  • Beethoven
    Beethoven Journey: Piano Concertos Nos. 2 & 4
    Leif Ove Andsnes, conductor
    Sony Classical, 2014
  • Beethoven

    The Beethoven Journey III: Piano Concerto No. 5 & Choral Fantasy

    Leif Ove Andsnes

    Sony Classical, 2014
  • Beethoven

    The Complete Piano Concertos
    3 CD Box The Beethoven Journey

    Leif Ove Andsnes

    Sony Classical, 2014

Press

  • […] Harding con la Mahler Chamber ricava da Mozart fuochi d’artificio […]

    Filippo Lovato, 11 ottobre 2016, Il Giornale di Vicenza

  • […] Harding al Delle Palme. Un Mozart empatico e nitido […]

    Dario Ascoli, 10 ottobre 2016, Corriere del Mezzogiorno

  • […]Lo splendore di Beethoven, di Stravinskij e di un giovane Messiaen.
    Applausi per Leif Ove Andsnes, Mahler Chamber Orchestra e Coro di Praga a Lugano Festival
    […]

    Alberto Cima, 21 maggio 2014, Corriere del Ticino

  • […] Daniele Gatti offre una ricognizione che pragmaticamente non prescinde dalle caratteristiche dell'orchestra che è chiamato a dirigere. Un po' come l'allenatore di calcio che sceglie il «modulo» a partire dalle caratteristiche dei suoi giocatori e non viceversa. La Mahler è una formazione di straordinaria prontezza e lucidità, dal suono lucido e chiaro, capace di esprimere in ogni sezione una precisione decisamente fuori dal comune. C'è un alto tasso di virtuosismo in ogni singolo componente, e c'è una sperimentata, profonda sintonia nel rapporto fra le parti, il che permette scelte interpretative incisive per i tempi e per il fraseggio, e specialmente sul piano del colore correlato alle dinamiche […]

    Cesare Galla, www.larena.it, 4 ottobre 2013

  • […] non solo la Mahler sa produrre un volume e un impasto di suono che le permette di spaziare con ottimi risultati in un repertorio sinfonico tout court, ma le stesse scelte interpretative di Daniele Gatti hanno dimostrato come si possa trasformare il carattere di una pagina come l’Idillio di Sigfrido o proiettare su grande scala l’esecuzione dell’Eroica anche partendo da un ensemble numericamente limitato […]

    Luca Chierici, il Corriere Musicale, 2 ottobre 2013

  • [...] Il suono di questa orchestra è compatto, fluido, avvolgente; la Mahler è equilibrata in tutti i suoi settori
    e suona come un solo strumento [...]

    Daniela Gangale, ilgiornaledellamusica.it, 19 luglio 2013

  • Programma oltremodo interessante e stimolante per l’accostamento niente affatto banale, vale a dire: di Stravinskij il neoclassico Concerto per archi in re che ha permesso ancora una volta di ammirare subito la pasta preziosa della MCO, pagina seguita dal Secondo Concerto per pianoforte e orchestra di Beethoven (l’op. 19 in re maggiore). Poi in seconda parte di serata ecco la vetrina dei superlativi fiati impegnati con l’Ottetto (ça va sans dire ancora di Stravinskij), a seguire il sublime Quarto Concerto beethoveniano [. . . ] il programma ha consentito di porre in luce in maniera mirata (e per così dire analitica) le potenzialità delle singole sezioni orchestrali

    Attilio Piovano, il Corriere Musicale, 24 maggio 2013

Lorenzo Baldrighi Artists Management SRL Unipersonale - Piazza Gnecchi Ruscone, 2 - 23879 Verderio (LC) - Italia
ph +39.039.9281416 - fx +39.039.9281424 - mail info@baldrighi.com P.IVA 03297510137 - Cookie policy - Privacy policy