Leif Ove Andsnes

Pianoforte

Biografia

Il New York Times ha descritto Leif Ove Andsnes come “un pianista di straordinaria eleganza, potenza e sensibilità”. Grazie alla sua tecnica sopraffina e alle sue interpretazioni magistrali, il celebre pianista norvegese ha conquistato il pubblico di tutto il mondo. Il Wall Street Journal lo ha definito “uno dei più talentuosi musicisti della sua generazione”.

Leif Ove Andsnes si esibisce in concerti e recital nelle più prestigiose sale concertistiche e con le più importanti orchestre del mondo. Ha inoltre effettuato numerose registrazioni e si è esibito in innumerevoli concerti di musica da camera. È stato co-direttore Artistico del Festival di Musica da Camera di Risør per quasi vent’anni ed è stato inoltre nominato Direttore Musicale dell’edizione 2012 del Festival Musicale di Ojai in California. Inoltre, nel luglio 2013, è stato inserito nella ‘Hall of Fame’ della rivista Gramophone.

Nell’autunno 2015 è prevista l’uscita del documentario intitolato “Concerto - A Beethoven Journey”, realizzato dal regista e filmmaker inglese Phil Grabsky, che racconta il progetto realizzato da Leif Ove Andsnes “A Beethoven Journey”: l’epico viaggio attraverso la musica per pianoforte e orchestra del compositore di Bonn, che ha portato l’artista ad esibirsi in 108 città di 27 paesi per un totale di più di 230 concerti.

Appuntamenti rilevanti di questa stagione includono una tournée di recital con tappe importanti in Europa e Nord America e musiche di Beethoven, Debussy, Chopin e Sibelius, l’esecuzione dei Concerti di Schumann e Mozart con le orchestre di Chicago, Cleveland e Philadelphia. In Europa, Leif Ove Andsnes si esibirà al fianco di orchestre del calibro della Filarmonica di Bergen, della Tonhalle Orchester di Zurigo, del Gewandhaus di Lipsia, dei Münchner Philharmoniker e della London Symphony Orchestra. Prenderà parte ad una tournée che prevede l’esecuzione dei tre Quartetti per pianoforte di Brahms insieme a Christian Tetzlaff, Tabea Zimmermann e Clemens Hagen.

La stagione 2014/15 ha portato alla conclusione del progetto “The Beethoven Journey,” probabilmente il progetto più ambizioso realizzato sinora da Leif Ove Andsnes. Insieme alla Mahler Chamber Orchestra – che ha collaborato con lui sin dall'avvio del progetto – ha diretto dalla tastiera l'intero ciclo dei Concerti di Beethoven in sedi rinomate quali Bonn, Amburgo, Lucerna, Vienna, Parigi, New York, Boston, Shanghai, Tokyo, Londra e molte altre.

Altre collaborazioni con repertorio Beethoven sono state tenute con orchestre di primo livello quali la Los Angeles Philharmonic, la San Francisco Symphony, la London Philharmonic e i Münchner Philharmoniker.

La collaborazione con la Mahler Chamber Orchestra è stata anche impressa in una registrazione chiamata The Beethoven Journey (Sony Classical) che ha ottenuto enorme successo. La registrazione è stata pubblicata in tre differenti volumi, tutti vincitori di premi e menzioni speciali, pubblicati poi tutti insieme in un cofanetto. La serie è stata scelta come uno dei “Best of 2014” dal New York Times e dal Süddeutsche Zeitung.

Attualmente il pianista norvegese registra in esclusiva per l’etichetta Sony Classical. La sua discografia precedente comprende più di trenta incisioni per EMI Classics in qualità di solista, concertista e musicista da camera. Molte di esse sono state dei veri e propri successi e hanno toccato un repertorio che spazia da Bach fino alla musica contemporanea. Leif Ove Andsnes ha ricevuto otto ‘nomination’ per i ‘Grammy Award’ e ha vinto numerosi premi di livello internazionale, tra cui ben sei ‘Gramophone Award’.

Le incisioni delle opere del suo compatriota Edvard Grieg hanno riscosso notevole successo: il New York Times ha riconosciuto come ‘Miglior CD dell’Anno’ la registrazione del Concerto per pianoforte di Grieg con Mariss Jansons e la Filarmonica di Berlino, la Penguin Guide lo ha omaggiato con un prestigioso Premio ‘Rosette’. Anche i Pezzi Lirici di Grieg hanno ricevuto un ‘Gramophone Award’. La registrazione dei Concerti per pianoforte N. 9 e N. 18 di Mozart è stata riconosciuta come ‘Miglior CD dell’Anno’ per il New York Times ed ha ricevuto un ‘Rosette’. Leif Ove Andsnes ha vinto un altro ‘Gramophone Award’ per i Concerti per pianoforte N. 1 e N. 2 di Rachmaninov realizzati con Antonio Pappano e le Filarmonica di Berlino.

Una serie di registrazioni con le ultime Sonate di Schubert, accostate a Lieder interpretati da Ian Bostridge, ha ricevuto grandi lodi, così come la sua prima registrazione mondiale del Concerto per pianoforte di Marc-André Dalbavie e di The Shadows of Silence di Bent Sorensen, entrambe composte per lui.

Leif Ove Andsnes ha ricevuto la più alta onorificenza norvegese, ossia la nomina a “Cavaliere dell’Ordine Reale Norvegese di St. Olav”; ha ricevuto anche il Peer Gynt Prize, premio conferito dai membri del Parlamento ai cittadini norvegesi che maggiormente si sono distinti nella politica, nello sport e nella cultura. Ha inoltre ricevuto l’Instrumentalist Award della Royal Philharmonic Society e il Gilmore Artist Award. In omaggio a tutti i suoi successi, nel 2005 la rivista Vanity Fair lo ha inserito nella classifica ‘Best of the Best’.

Leif Ove Andsnes è nato a Karmoy, in Norvegia, nel 1970 ed ha studiato presso il Conservatorio di Musica di Bergen sotto la guida del celebre maestro ceco Jirí Hlinka. Negli ultimi dieci anni si è avvalso dei preziosi consigli anche del maestro di pianoforte Jacques de Tiége che, al pari di Hlinka, ha fortemente influenzato lo stile e la visione del pianista norvegese.

Attualmente vive a Bergen e nel giugno del 2010 ha raggiunto uno degli obiettivi di cui va più fiero: è diventato padre per la prima volta. La sua famiglia si è poi ampliata nel maggio del 2013 con l’arrivo di due gemelli.

Discografia

  • Prokofiev

    Piano Concerto No. 3; Symphony No. 7

    Simax, 1994
  • Schumann

    Piano Sonata No 1, Op 11; Fantasy, Op 17

    Hmv, 1997
  • Brahms

    Piano Concerto No. 1/Three Intermezzi Op. 117

    EMI Classics, 1998
  • AA. VV.

    The Long, Long Winter Night - Norwegian Piano Works

    EMI Classics, 1998
  • Chopin, Schumann

    Chopin, Cello Sonata in G minor, Op. 65
    Schumann, Adagio & Allegro op. 70, Fantasie-Stücke op. 73, Stücke im Volkston op. 102

    Simax, 1999
  • Haydn

    Piano Sonatas

    EMI Classics, 1999
  • Chopin

    Piano Sonatas, 5 Etudes, 4 Mazurkas

    Virgin Classics, 1999
  • Rachmaninov

    Songs

    EMI Classics, 1999
  • Haydn

    Haydn: Piano Concertos Nos. 3, 4 & 11

    Norvegian Chamber Orchestra

    EMI Classics, 2000
  • Grieg
    Piano Concerto, Piano Sonata, Lyric Pieces
    7243 5 57439 2 3 (all countries except UK & USA) Virgin Classics, 2000
  • Janácek

    Janácek: Piano Works

    theclassics, 2000
  • AA. VV.

    Laif Ove Andsnes, A Portrait

    EMI Classics, 2001
  • Liszt

    Piano Recital

    EMI Classics, 2001
  • Liszt, Grieg
    Liszt, Piano Concerto No. 2
    Grieg, Piano Concerto
    theclassics, 2002
  • Bartók, Weill, Janácek

    Violin Concertos And Sonatas

    with Christian Tetzlaff

    Virgin Classics, 2002
  • Schubert

    Lieder, Piano Sonatas

    with Jan Bostridge

    EMI Classics, 2002
  • Carl Nielsen
    Klaverstykker, Piano Pieces
    theclassics, 2003
  • Schubert

    Lieder / Piano Sonatas

    EMI Classics, 2003
  • Carl Nielsen

    Wind Chamber Music

    BIS, 2004
  • Chopin

    Chopin - Piano Sonatas Nos. 2 and 3

    Virgin Classics, 2004
  • Rachmaninov

    Piano Concerto No. 3, 5 Etudes-Tableaux

    Paavo Berglund
    Oslo Philharmonic Orchestra

    EMI Classics, 2004
  • Grieg, Schumann
    Piano Concertos
    EMI Classics, 2004
  • Szymanowsky
    Sinfonia Concertante
    EMI Classics, 2004
  • Szymanowski
    Symphony No.4 (Sinfonia Concertante), Op.60
    EMI Classics, 2005
  • Bartók

    Bartók: Piano Concerto No.2, BB 101, Sz. 95 - 2. Adagio - Più adagio - Presto

    Deutsche Grammophon, 2005
  • Dvorák

    Dvorák: Violin Concerto & Piano Quintet

    London Stmphony Orchestra
    Sir Colin Davis

    EMI Classics, 2005
  • Bartók

    Leif Ove Andsnes
    Christian Tetzlaff

    Virgin Classics, 2005
  • Mozart

    Concertos Nos. 9 & 18

    Norvegian Chamber Orchestra

    EMI Classics, 2005
  • Schubert

    Winterreise

    Leif Ove Andsnes
    Jan Bostridge

    EMI Classics, 2005
  • Schubert

    Piano and Lieder

    Leif Ove Andsnes
    Jan Bostridge

    EMI Classics, 2005
  • Rachmaninov

    Piano Concertos Nos. 1 & 2

    Berliner Philharmoniker
    Antonio Pappano

    EMI Classics, 2005
  • Bach, Mozart

    DVD
    Leif Ove Andsnes Plays Bach And Mozart

    EMI Classics, 2006
  • AA. VV.

    Horizon
    A Personal Collection of Piano Encores

    EMI Classics, 2007
  • Schubert

    Lieder

    Piano Quintets

    EMI Classics, 2007
  • Brahms, Schumann

    with Artemis Quartet

    EMI Classics, 2007
  • Grieg

    Ballad for Edvard Grieg

    EMI Classics, 2008
  • Schubert

    Late Piano Sonatas

    EMI Classics, 2008
  • Mozart

    Piano Concertos Nos. 17 & 20

    EMI Classics, 2008
  • AA. VV.

    Shadows of Silence

    EMI Classics, 2009
  • Mussorgsky

    Pictures at an Exhibition

    Warner Classics, 2009
  • iTunes Live

    Upper West Side

    2010
  • Rachmaninov

    Piano Concertos No. 3 & 4

    London Symphony Orchestra
    Antonio Pappano

    EMI Classics, 2010
  • Schumann

    Complete Works for Piano Trio

    EMI Classics, 2011
  • AA. VV.
    The very best of Leif Ove Andsnes
    EMI Classics, 2011
  • Beethoven

    The Beethoven Journey
    Piano Concertos Nos. 1 & 3

    Mahler Chamber Orchestra

    Sony Classical, 2012
  • Beethoven

    The Beethoven Journey
    Piano Concertos No. 2 & 4

    Mahler Chamber Orchestra

    Sony Classical, 2014
  • Beethoven

    The Beethoven Journey
    Piano Concerto No.5 "Emperor" & Choral Fantasy

    Sony Classical, 2014
  • Beethoven

    Beethoven
    The Beethoven Journey
    The Complete Piano Concertos

    with Mahler Chamber Orchestra

    Sony Classical, 2014

Press

  • Colori, timbri lunari, dominio tecnico. Il pianista è oggi uno dei maggiori interpreti della scena internazionale

    Attilio Piovano, il Corriere Musicale

  • [...] un controllo tecnico, una bellezza di suono e una lucidità intellettuale che non lasciano dubbi sulla statura del pianista

    La Nazione, 9 gennaio 2007

  • Nobiltà, maestria, purezza e bellezza del suono. Quattro parole per descrivere l’essenza di Leif Ove Andsnes

    Trouw 10 April 2006

  • Il pianista Leif Ove Andsnes illumina la grande musica romantica […]

    El Pais, 23 March 2006

  • Il pianista norvegese Leif Ove Andsnes è una delle meraviglie del mondo musicale moderno [...]

    Mark Kanny, 23 October 2005, Pittsburgh Tribune

  • […] Andsnes ha dato una dimostrazione pianistica esplosiva e musicalmente intelligente […]

    www.altamusica.com

Lorenzo Baldrighi Artists Management SRL Unipersonale - Piazza Gnecchi Ruscone, 2 - 23879 Verderio (LC) - Italia
ph +39.039.9281416 - fx +39.039.9281424 - mail info@baldrighi.com P.IVA 03297510137 - Cookie policy - Privacy policy