Jonathan Biss

Pianoforte

Biografia

'The tone is exquisite, and the technique masterly without drawing attention to itself. But the power comes in how Biss feels the music' The Philadelphia Enquirer, January 2011

Jonathan Biss si è imposto come uno dei migliori pianisti del panorama musicale internazionale.

Collaborando regolarmente con le principali orchestre, ha avuto modo di esibirsi con la Sinfonica di Londra, la Filarmonica di Londra, la Staatskapelle di Berlino, la NDR di Amburgo, la Filarmonica di Rotterdam, la Royal Concertgebouw Orchestra, la Sinfonica della Radio Svedese, l’Orchestra della Gewandhaus di Lipsia, la Dresden Staatskapelle, la Filarmonica di Monaco, l’Orchestre Philharmonique de Radio France, la Budapest Festival Orchestra e tutte le principali orchestre degli Stati Uniti. Collabora frequentemente con direttori del calibro di Daniel Barenboim, Herbert Blomstedt, Charles Dutoit, Bernard Haitink, Pinchas Zukerman, Michael Tilson Thomas, Andris Nelsons, James Levine e Christoph von Dohnanyi.

Jonathan Biss è molto attivo anche nel campo della musica da camera e dei recital e il suo ultimo progetto in quattro parti, intitolato ‘Schumann: Under the Influence’, ha ricevuto consensi di critica da tutto il mondo. Di recente ha intrapreso un ambizioso progetto discografico che prevede l’incisione di tutte le Sonate di Beethoven entro il 2020.


Nel corso della stagione 2015/16 Jonathan Biss ha lanciato il suo ultimo progetto, Beethoven/5, con il quale la Saint Paul Chamber Orchestra (SPCO) ha commissionato a cinque diversi compositori la scrittura di nuovi concerti per pianoforte, ognuno dei quali ispirato ai cinque Concerti per pianoforte di Beethoven.

Nel 2012 Jonathan Biss è entrato a far parte del corpo docente del Curtis Institute, dove era stato anche studente. Ha inoltre ideato un corso online gratuito in cui insegna le Sonate per pianoforte di Beethoven, realizzato in collaborazione con il Curtis Institute e Coursera, il provider di corsi di insegnamento online. Il corso è intitolato “Exploring Beethoven’s Piano Sonatas” e ha avuto inizio nel settembre-ottobre del 2013 con un seguito di più di 50.000 persone.

E’ anche autore di due 'Kindle Singles' – saggi su Beethoven e Schumann – che si sono rivelati dei best seller su Amazon, tradotti in tedesco e spagnolo e distribuiti anche come audio libri.

Jonathan Biss ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui il ‘Gilmore Young Artist Award’, il ‘Lincoln Center’s Martin E. Segal Award’, un ‘Avery Fisher Career Grant’ e il Borletti-Buitoni Trust.

È stato il primo americano scelto per partecipare al programma New Generation Artist della BBC.

Discografia

  • Beethoven, Schumann

    Piano Works

    EMI Classics, 2004
  • Beethoven

    Piano Sonatas
    Sonata in C minor, Op. 13, "Pathetique"
    Sonata No. 15 in D major Op. 28 "Pastorale"
    Sonata No. 27 in E minor Op. 90
    Sonata No. 30 in E major Op. 109

    EMI Classics, 2007
  • Mozart

    Piano Concertos 21 & 22
    Orpheus Chamber Orchestra

    EMI Classics, 2008
  • Schumann

    Fantasie in C, Op. 17;
    Kreisleriana Op.16;
    Arabeske Op.18
    Jonathan Biss (piano)

    EMI Classics, 2007
  • Schubert, Kurtág, Schubert

    Jonathan discusses Schubert:
    Piano Sonata in C Major, D. 840 “Reliquie”
    Piano Sonata in A Major, D. 959

    György Kurtág
    1. Birthday elegy for Judit - for the second finger of her left hand (from Játékok)
    Franz Schubert: Piano Sonata D. 840 “Reliquie”
    2. Moderato
    3. Andante
    Schubert: Piano Sonata D. 959
    4. Allegro
    5. Andantino
    6. Scherzo. Allegro vivace - Trio. Un poco più lento
    7. Rondo. Allegretto

    György Kurtág
    8. Spoken introduction
    9. Hommage a Schubert (from Játékok)

    Wigmore Hall Live, 2009
  • Schumann, Dvorák

    Robert Schumann, Piano Quintet in E flat major, Op. 44

    Antonín Dvoøák, Piano Quintet No. 2 in A major, Op. 81, B. 155

    with Elias String Quartet

    Onyx, 2012
  • Beethoven

    Piano Sonatas Vol. 1

    Piano Sonata no.5 in C minor op.10 no.1
    Piano Sonata no.11 in B flat op.22
    Piano Sonata no.12 in A flat op.26 ‘Funeral March’
    Piano Sonata no.26 in E flat op.81a ‘Les Adieux’

    Onyx, 2012
  • Beethoven

    Beethoven Sonatas Vol.2

    Piano Sonata no.4 in E flat op.7
    Piano Sonata no.14 in C sharp minor op.27 no.2 ‘Moonlight’
    Fantasy in G minor op.77
    Piano Sonata no.24 in F sharp op.78

    Onyx, 2013
  • Beethoven

    Piano Sonatas Volume 3
    Piano Sonata No. 15 in D major, Op. 28
    Piano Sonata No. 16 in G major, Op. 31 No. 1
    Piano Sonata No. 21 in C major, Op. 53 “Waldstein”

    Onyx, 2014
  • Beethoven

    Piano Sonatas Volume 4 Nos. 1, 6, 19, & 23 (Appassionata)

    JB Recordings, 2015
  • Beethoven

    Piano Sonatas Vol. 5

    Piano Sonata No. 3 in C major, Op. 2, No. 3

    Piano Sonata No. 25 in G major, Op. 79

    Piano Sonata No. 27 in E minor, Op. 90

    Piano Sonata No. 28 in A major, Op. 101

    JB Recordings, 2016

Press

  • Jonathan Biss, un’esibizione vistuosistica elettrizzante alla Queen Elizabeth Hall

    John Allison, The Telegraph, 1 aprile 2015

  • [...] Quella di Jonathan Biss è stata un’interpretazione incredibilmente lucida e di ampio respiro. Quasi accarezzando i tasti del pianoforte, è riuscito a cogliere l’intensità e la luminosità del brano. Inoltre, il suo approccio accurato e analitico alla struttura musicale ha garantito una limpidezza fuori dal comune […]

    The Sunday Times

  • [...] Jonathan Biss è una giovane stella emergente […]

    The Chicago Sun-Times

  • Il suo CD d’esordio è geniale

    San Francisco Chronicle

  • Un artista serio e realizzato che antepone il compositore all’esecutore

    The Los Angeles Times

  • Il suo album è segno evidente che sta nascendo un maestro

    Cleveland Plain Dealer

  • […] un pianista eccezionale per ogni generazione. È inevitabile che il successo bussi alla sua porta

    The Washington Post

  • Biss possiede la capacità di tenere viva l'attenzione e di sorprendere, come se si stesse ascoltando un brano noto per la primissima volta. Come Barenboim, è in grado di creare l'impressione che la musica cresca davanti agli occhi di chi ascolta

    Classic FM Magazine, Novembre 2007

  • Biss attinge con la sicurezza del grande interprete all'ideale platonico delle idee pure; [...] contempla e si fa contemplare

    Il Giornale dell'Umbria, 26 aprile 2007

Lorenzo Baldrighi Artists Management SRL Unipersonale - Piazza Gnecchi Ruscone, 2 - 23879 Verderio (LC) - Italia
ph +39.039.9281416 - fx +39.039.9281424 - mail info@baldrighi.com P.IVA 03297510137 - Cookie policy - Privacy policy