Jakub Hrůša

Direttori d'orchestra

Biografia

Nato in Repubblica Ceca e descritto da Gramophone come ‘indimenticabile’, Jakub Hrůša è Direttore Principale della Sinfonica di Bamberg, Direttore Ospite Permanente della Filarmonica Ceca, Direttore Ospite Principale della Tokyo Metropolitan Symphony Orchestra (TMSO) ed ha collaborato come Direttore Musicale e Direttore Principale della PKF–Prague Philharmonia dal 2009 al 2015. Dalla stagione 2017/2018 ricoprirà la carica di Direttore Ospite Principale della Philharmonia Orchestra.

Jakub Hrusa è ospite regolare di moltissime importanti orchestre in tutto il mondo: eventi recenti hanno incluso Bohemian Legends e The Mighty Five – due serie appositamente ideate per la Philharmonia Orchestra; un focus di due Settimane su Martinů e Roussel per l’Orchestra Philharmonique de Radio France; esibizioni con la Gewandhaus Orchestra di Lipsia, la Cleveland Orchestra, la Sinfonica di Vienna, la DSO di Berlino, la Philadelphia Orchestra e la Los Angeles Philharmonic.

La scorsa stagione ha debuttato con la Royal Concertgebouw Orchestra e con la Filarmonica della Scala; nella stagione 2016/17 ha invece debuttato con l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, con la Mahler Chamber Orchestra, la New York Philharmonic, la Boston Symphony, la Chicago Symphony e l’Orchestra della Tonhalle di Zurigo.

Come direttore d’opera, è stato ospite regolare del Festival di Glyndebourne, dove ha diretto The Cunning Little Vixen, Sogno di una notte di mezza estate, Carmen, The Turn of the Screw, Don Giovanni e La Bohème, ed ha collaborato come Direttore Musicale del Glyndebourne On Tour per tre anni.

Altrove, ha diretto produzioni al Teatro dell’Opera di Vienna (Il Caso Makropulos), all’Opéra National de Paris (Rusalka), all’Opera di Francoforte (Il Trittico), al Teatro dell’Opera Nazionale Finlandese Opera (Jenůfa), alla Royal Danish Opera (Boris Godunov) ed al Teatro Nazionale di Praga (The Cunning Little Vixen e Rusalka).

In campo discografico, Jakub Hrusa ha pubblicato sei dischi per Supraphon, compresa una registrazione dal vivo di Má vlast di Smetana dal Festival di Primavera di Praga. Ha registrato dal vivo la Symphonie fantastique di Berlioz, Eine Alpensinfonie di Strauss e la Sinfonia Asrael di Suk con la TMSO per Octavia Records; altre registrazioni includono i Concerti per violino di Tchaikovsky e Bruch insieme a Nicola Benedetti e la Filarmonica Ceca (Universal) ed una serie di tre dischi con la PKF-Prague Philharmonia per Pentatone. Il suo ultimo CD, contenente Má vlast di Smetana con la Sinfonica di Bamberg, è stato pubblicato nell’autunno 2016, in corrispondenza con l’inizio della sua collaborazione come Chief Conductor.

Jakub Hrůša ha studiato direzione all’Academy of Performing Arts di Praga, dove vive con la moglie e due figli. Attualmente è Presidente dell’International Martinů Circle.

Nel 2015 ha ricevuto il Premio Sir Charles Mackerras.

Discografia

  • Dvořák

    Czech Suit Waltzes & Polonaise

    Prague Philharmonia

    SUPRAPHON MUSIC, 2006
  • Dvořák, Suk

    Dvořák: Suite in a
    Suk: Serenade Fantastic Scherzo

    Prague Philharmonia

    SUPRAPHON MUSIC, 2006
  • Dvořák, Suk

    Dvořák: Serenades
    Suk: Meditation op. 35a

    Prague Philharmonia

    Supraphon Music, 2006
  • Mozart

    Mozart: Arias

    Prague Philharmonia
    Soprano: Hiroko Kouda

    DENON,2007
  • Janáček

    Janáček:
    Lachian Dances
    The Cunning Little Vixen Suite

    Taras Bulba
    Brno Philharmonic

    Supraphon, 2008
  • Martinů, Foerster, Novák

    Cello Concertos

    Prague Philharmonia
    Cello: Jiří Bárta

    Supraphon, 2009
  • Tchaikovsky, Bruch

    Violin Concertos

    Czech Philharmonic Orchestra
    Violin: Nicola Benedetti

    Deutsche Gramophon, 2010
  • Smetana

    My Country /Má vlast/

    Prague Philharmonia

    Supraphon, 2010
  • Dvorak, Lalo

    Cello Concertos

    Johannes Moser
    PKF Prague Philharmonia

    Pentatone, 2015
  • Dvorak
    Overtures:
    In Natures Realm
    Carnival Overture
    Othello Overture
    My Home
    Hussite
    Pentatone, 2016

Press

  • […] Milano - Teatro alla Scala: il doppio debutto di Jakub Hrůša e Marc–André Hamelin […]

    Lodovico Buscatti, OperaClick, gennaio 2016

  • […] La direzione di Hrůša ha brillato dall’inizio alla fine […]

    Martin Kettle, The Guardian, 14 aprile 2014

  • […] Il segreto dello straordinario successo della produzione di The Turn of the Screw firmata Glyndebourne risiede nell’eccezionale direzione di Jakub Hrůša […]

    BBC Music Magazine, 16 gennaio 2013

Lorenzo Baldrighi Artists Management SRL Unipersonale - Piazza Gnecchi Ruscone, 2 - 23879 Verderio (LC) - Italia
ph +39.039.9281416 - fx +39.039.9281424 - mail info@baldrighi.com P.IVA 03297510137 - Cookie policy - Privacy policy