Daniel Lozakovich

Violino

Biografia

Daniel Lozakovich è nato a Stoccolma nell’aprile del 2001 e ha cominciato a studiare il violino nel 2007, debuttando come solista due anni dopo al fianco dell’Orchestra da camera “I Virtuosi di Mosca” e Vladimir Spivakov.

Daniel Lozakovich si è già esibito in Europa con orchestre del calibro della Royal Philharmonic di Stoccolma, dell’Orchestra da camera di Vienna, dell’Orchestra Sinfonica Tchaikovsky, della Filarmonica di Mosca, dell’Orchestre de la Suisse Romande, della Konzerthausorchester di Berlino, dell’Orchestre National de France e dell’Orchestra da Camera di Losanna.

Di recente Daniel Lozakovic ha debuttato con Leonard Slatkin e l’Orchestre de Lyon, Vasili Petrenko e la Royal Liverpool Philharmonic, l’Orchestre National du Capitole di Tolosa e Lorenzo Viotti, la Swedish Radio Symphony con Robin Ticciati, la Danish National Chamber Orchestra ed Adam Fischer.
Daniel Lozakovich mantiene una stretta collaborazione con Valery Gergiev e l’Orchestra del Teatro Mariinsky da quando si sono esibiti insieme durante il Concerto di Capodanno del 2015 alla Tchaikovsky Concert Hall di Mosca. Il violinista è tornato ad esibirsi con l’Orchestra Mariinsky per eseguire il Concerto per violino di Beethoven in occasione del concerto di chiusura della quindicesima edizione del Festival di Pasqua di Mosca e successivamente al Festival delle Notti Bianche di San Pietroburgo, oltre che al Festival del Mar Baltico alla Berwaldhallen di Stoccolma e al Festival Gergiev di Rotterdam con il Concerto di Prokofiev. Daniel Lozakovich ha aperto il Festival della Münchner Philharmoniker, il MPHIL 360°, al fianco del Maestro Valery Gergiev e l’Orchestra della Filarmonica di Monaco con il Concerto per violino di Mozart. Ha inoltre eseguito il Concerto per due violini di Bach insieme a Shlomo Mintz ed ai Cameristi della Scala e Daniel Cohen al Concerto di Capodanno della Crans-Montana Classics 2016.


Daniel Lozakovich è anche attivo in ambito cameristico e collabora con artisti quali Ivry Gitlis, Daniel Hope, Martin Fröst e Maxim Vengerov.

Nel settembre del 2015 ha registrato una selezione di Duo di Bartok con Daniel Hope per Deutsche Grammophon, dopo che i due si erano già esibiti insieme per il canale televisivo ARTE.


Daniel Lozakovich è ospite regolare del Festival di Verbier e di altri importanti festival internazionali, tra cui il Progetto Martha Argerich di Lugano, il Festival della Carinzia in Austria, il Festival di Colmar, il Moscow Meets Friends, il Festival Internazionale Mstislav Rostropovich Festival di Baku ed il Sommets Musicaux de Gstaad, dove è tornato anche nel febbraio 2016 per suonare sia il Concerto in la minore di Bach sia il Concreto per due violini di Bach con Renaud Capuçon e l’Orchestra d’archi di Lucerna. Ha anche debuttato al “Festival de Pâques” di Aix-en-Provence suonando al fianco di Renaud Capuçon, Khatia Buniatishvili e altri artisti.


Gli appuntamenti principali della stagione 2017/2018 di Daniel Lozakovich includono: tournée in Giappone con Valery Gergiev al Pacific Music Festival (PMF); la tournée giapponese con l’Orchestra Sinfonica della Radio di Francoforte e Andreas Orozko-Estrada; un ritorno alla Filarmonica Reale di Stoccolma con Semyon Bychkov e con l’Orchestre National du Capitole di Tolosa con Tugan Sokhiev; esibizioni con l’Orchestre Philharmonique de Radio France con Krzysztof Urbanski e l’Orchestra da Camera del Festival di Verbier e Lahav Shani. Daniel Lozakovich debutterà in concerto con la Boston Symphony Orchestra e Andris Nelsons a Tanglewood, la Tokyo Metropolitan Symphony Orchestra, l’Orchestra Filarmonica Reale di Liegi e Christian Arming, l’Orchester der Komischen Oper di Berlino, l’Orchestra Sinfonica Nazionale RAI di Torino, la Sinfonica di Göteborg, l’Orchestra dello Staatstheater di Karlsruhe l’Orchestra Sinfonica della Radio di Francoforte diretta da Nikolaj Znaider. Inoltre, si esibirà in recital al Festival di Aix en Provence, alla Salle Molière di Lione, al Les Grandes Voix – Les Grands Solistes, alla Tonhalle di Zurigo e tornerà al Festival di Verbier.


In occasione del Festival delle Nazioni Daniel Lozakovich è stato insignito del premio di “The Young Artist of the Year 2017” e qui si esibirà insieme all’Orchestra della Radio di Monaco e Mischa Damev.

Daniel Lozakovich ha ricevuto numerosi premi internazionali, inclusi la Medaglia d’Oro al Concorso Internazionale per Violino Vladimir Spivakov del 2016; la Medaglia d’Oro ed il Premio “Grand Prix” al concorso musicale internazionale EMCY , “Ohrid PEARLS” del 2012 in Macedonia; la Medaglia d’Oro ed il “Gulda Nutcracker” alla dodicesima edizione del “Nutcracker International Television Contest for Young Musicians” a Mosca nel 2011; la Medaglia d’Argento al Concorso Internazionale per Giovani Violinisti “Yehudi Menuhin” ad Austin, USA, nel 2014 ed il Premio Manfred Grommek dalla Kronberg Academy nel 2015. Daniel Lozakovich ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti dall’Accademia Estiva 2014 dell’Università di Musica ed Arti Figurative di Vienna nelle categorie “Classico Viennese”, “Solisti d’Archi” e “Miglior Interpretazione delle Arie Zigane di Sarasate”, nonché il titolo di “Excelente” da parte della Regina Sofia di Spagna.

Nel giugno del 2016, Daniel Lozakovich ha firmato un contratto di esclusiva con Deutsche Grammophon ed inizierà la sua collaborazione a lungo termine con l’etichetta discografica registrando due album orchestrali e un disco di recital.

Dal 2012 Daniel Lozakovich studia presso l’Università di Musica di Karlsruhe sotto la guida del Professor Josef Rissin ed è anche allievo di Eduard Wulfson. Attualmente studia al Collège du Léman di Ginevra. Nel suo poco tempo libero, Daniel Lozakovich si diletta con attività quali calcio, boxe, tennis e scacchi.

Discografia

  • AA. VV.

    Daniel Hope: My Tribute to Yehudi Menuhin

    Deutsche Grammophon, 2016

Press

  • Daniel Lozakovich possiede tutte le qualità, il talento smisurato e la dedizione necessaria per dare vita ad interpretazioni ispirate di musica classica che rappresentano il tratto distintivo di ogni musicista dell’etichetta Deutsche Grammophon, sia del presente che del passato

    Gramophone

Lorenzo Baldrighi Artists Management SRL Unipersonale - Piazza Gnecchi Ruscone, 2 - 23879 Verderio (LC) - Italia
ph +39.039.9281416 - fx +39.039.9281424 - mail info@baldrighi.com P.IVA 03297510137 - Cookie policy - Privacy policy